Tirocinio

  • CHE COSA: tirocinio curricolare pratico applicativo, con contenuti altamente affini al percorso di studi
  • CHI: studenti all’ultimo anno di corso (preferibilmente I semestre)
  • QUANDO: organizzazione almeno 2 mesi prima – durata min 50 ore
  • COME: attivando un progetto di tirocinio / ottenendo il riconoscimento di: attività lavorative coerenti, tutorati didattici o supporti a laboratori, partecipazione a workshop, congressi
  • DOVE: presso aziende, enti, laboratori di analisi in Italia o all’estero o internamente presso un laboratorio di ricerca di Unife
  • PERCHE’: riconoscimento di 2 cfu richiesti dal piano di studi; acquisizione delle capacità pratiche e di utilizzo di strumentazione per il futuro lavoro; applicazione conoscenze teoriche apprese; preparazione/avvio stesura elaborato finale.

Per conoscere regole, procedure e tempistiche, prima di procedere leggere con attenzione:

 

Contatti di riferimento:

Figure di riferimento

SEDE INTERNA A UNIFE

SEDE ESTERNA A UNIFE

un tutor accademico di tirocinio/relatore di tesi, con cui concordare, prima dell’attivazione, i contenuti del progetto in modo che possa essere valutata la coerenza con il curriculum didattico, e a cui il tirocinante sarà affiancato nello svolgimento dell’attività

un tutor appartenente alla sede di svolgimento del tirocinio, a cui il tirocinante sarà affiancato nello svolgimento dell’attività

un tutor universitario di riferimento, che può o meno coincidere con il relatore di tesi

PER TUTTI

Docenti referenti e responsabili per le attività di tipo F, che si occupano di approvare nuovi tirocini, delle procedure di valutazione dei tirocini svolti e del riconoscimento di ulteriori esperienze: Dott. Matteo Bovolenta, Dott. Domenico Sergi

Prima del tirocinio

Prima di avviare un’esperienza di tirocinio è necessario svolgere la Formazione obbligatoria online in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro, prevista anche in piano al I anno di corso.

Per ulteriori informazioni

NB: salvare gli attestati al termine delle due parti di formazione, da allegare poi alla documentazione necessaria per ciascuna procedura di attivazione tirocinio (diversamente, il tirocinio non sarà approvato e attivato). 

Procedure di attivazione - sedi di tirocinio

Sede interna alla Facoltà

Per individuare la sede e un progetto di interesse, è possibile consultare la bacheca proposte (in definizione). Vedi anche: Dipartimenti afferenti alla Facoltà.

Definiti tutti i dettagli e almeno 15 giorni prima dell'inizio attività è necessario compilare, insieme al tutor, un form riepilogativo dati, dove allegare anche gli attestati relativi alla formazione sicurezza.

Sede interna a Unife

Definiti tutti i dettagli e almeno 15 giorni prima dell'avvio attività, è necessario compilare e raccogliere le firme sul modulo tirocinio interno. Il documento completo è da inviare alla Manager didattica, allegando i due certificati di formazione sicurezza, tutto in formato pdf.

 

Sede esterna

Per individuare una sede di interesse, è possibile consultare l'elenco delle aziende convenzionate con Unife.

Alcune di queste possono pubblicare offerte nella bacheca annunci di tirocinio

Per l'attivazione, informazioni e procedure sono disponibili alla pagina gestita dall'Ufficio Tirocini-Placement

E' comunque necessario individuare un tutor universitario di riferimento: elenco docenti già abilitati

 

Sede estera

Anche al di fuori di programmi di mobilità è possibile attivare tirocini in sede estera, individuata dallo studente. 

Informazioni e procedure sono disponibili alla pagina gestita dall'Ufficio Tirocini-Placement

Svolgimento del tirocinio

E' necessario compilare il registro presenze

  • PER TIROCINI IN SEDE ESTERNA: eventuali richieste di sospensione/proroga/conclusione anticipata devono essere inoltrate dall’Azienda/Ente in Almalaurea almeno 5 giorni prima della data di conclusione del tirocinio. L’Azienda/Ente ed il tirocinante stessi riceveranno da parte dello Staff una notifica tramite e-mail relativamente all’esito della richiesta, da inoltrare anche ai Docenti responsabili dei Crediti F.

RICONOSCIMENTO: se la durata del tirocinio è maggiore del monte ore necessario al riconoscimento dei crediti previsti a piano (50 ore per 2 CFU), all’avvenuto raggiungimento lo studente può:

✔procedere con la richiesta di riconoscimento

✔interrompere anticipatamente il tirocinio, oppure

✔proseguire ugualmente il tirocinio fino a naturale conclusione

Conclusione e valutazione

ATTESTATO DI VALUTAZIONE TIROCINIO: a cura del tutor

  • SEDE INTERNA A UNIFE: il tutor compila e invia il modulo al link https://forms.gle/mmaLUU1j9SCEheAX6
  • SEDE ESTERNA A UNIFE: la procedura Almalaurea prevede che, ad esperienza conclusa, l’Azienda/Ente ospitante e lo studente tirocinante ricevano via e-mail l’invito a compilare le valutazioni finali. Una volta che i questionari sono stati compilati, la piattaforma genera l’attestato di Fine Tirocinio.

VERBALIZZAZIONE

  • lo studente si iscrive al primo appello utile denominato “Verbalizzazione dei Crediti F relativo all’esame STAGES E TIROCINI, pubblicato in bacheca appelli
  • sulla base delle valutazioni, i Docenti responsabili dei crediti F esprimono un voto in trentesimi
  • nel caso in cui sia già stato ottenuto il riconoscimento di attività diverse dal Tirocinio, la registrazione di tutti i crediti F avviene solo quando lo studente ha svolto anche l'attività pratica per la durata necessaria a raggiungere i 2 cfu previsti dal piano, con valutazione pari alla media pesata delle varie attività.

Riconoscimento altre attività

È possibile ottenere il riconoscimento di tutti o una parte dei crediti di tipo F grazie ad altre attività trasversali come:

  1. attività lavorative
  2. attività di tutorato didattico/assistenza a laboratori didattici presso Unife
  3. 3. partecipazione a workshop/congressi

1. Riconoscimento di eventuali attività lavorative

  • adeguatamente documentate e certificate dal datore di lavoro, con il dettaglio delle ore prestate e del ruolo svolto dallo studente
  • pregresse o in corso (da almeno 2 mesi)
  • ambiti di ricerca, assistenza medica, analisi di laboratorio, ricerca/attività in ambito industriale, informazione scientifica, attività in ambito regolatorio o altre attività in linea con gli sbocchi occupazionali e i profili professionali previsti dal CdS e per cui non sia già stato ottenuto un riconoscimento in un precedente percorso di studi.

Lo studente interessato può chiedere indicazioni ai Docenti Responsabili dei Crediti F.

L’istanza di riconoscimento deve essere inviata all’Ufficio Carriera tramite SOS (richiesto pagamento imposta di bollo) e la Commissione Crediti del CdS esamina la richiesta e delibera in merito entro 30 giorni.

L’attività è valutata con un voto in trentesimi pari alla media pesata degli esami sostenuti fino alla data della delibera di riconoscimento.

2. Tutorato Didattico/Assistenza a laboratori didattici di Unife

  • riconoscimento a posteriori, dopo attivazione e svolgimento attività secondo bando e incarico
  • le ore di Tutorato didattico (affidate allo studente secondo la procedura attivata dall’Ateneo), regolarmente svolte e attestate dal registro presenze, verranno riconosciute fino ad un massimo di 50, anche come somma di più esperienze ed incarichi, debitamente autorizzati
  • per la valutazione è richiesta la relazione finale di tutorato, sottoscritta dal responsabile di progetto e sempre disponibile alla pagina riservata alla modulistica relativa ai bandi di tutorato

3. Riconoscimento partecipazione a workshop/congressi su tematiche e ambiti coerenti con il percorso formativo e i linea con gli sbocchi occupazionali e i profili professionali previsti.

Le attività riconosciute dovranno riguardare due o più esperienze indipendenti tra le seguenti tipologie di attività:

  • partecipazione a congresso (conferenza in cui gli oratori presentano e discutono i risultati del loro lavoro inerenti a specifiche tematiche scientifiche) della durata di almeno due giorni
  • partecipazione a workshop (evento formativo monotematico che prevede l’approfondimento e la discussione di uno specifico argomento di carattere scientifico) della durata di almeno due giorni

 Gli eventi possono essere organizzati da un ente di ricerca pubblico o privato, un’istituzione pubblica, una società scientifica, un’organizzazione di categoria e le eventuali spese di partecipazione sono a carico dello studente.

 Lo studente dovrà presentare l’attestato (o attestati) di partecipazione ai Docenti responsabili per i crediti F, che attribuiranno un voto in trentesimi pari alla media pesata degli esami sostenuti dallo studente.

Dal tirocinio alla tesi

Nel corso del II semestre del II anno è previsto lo svolgimento del tirocinio di laurea, durante il quale sarà svolto il lavoro sperimentale finalizzato alla preparazione della tesi finale.

Il progetto di ricerca deve essere condotto in modo attivo dallo studente sotto la guida di uno o più tutori/relatori e può essere svolto presso un laboratorio di ricerca dell’Università di Ferrara o altra struttura esterna all’Università riconosciuta dalla struttura didattica.

La tematica dovrà essere riconducibile alla caratterizzazione del profilo formativo.

QUINDI

il tirocinio obbligatorio di 2 cfu può essere come no il preludio dell’attività sperimentale pratica richiesta per la preparazione dell’elaborato finale.

Caratteristiche della prova finale

PROCEDURE

  • tirocinio curricolare+tirocinio per tesi INTERNO A UNIFE: compilare un solo form, specificando la tipologia
  • tirocinio curricolare + tirocinio per tesi ESTERNO: compilare un unico progetto formativo, indicando la tipologia TIROCINIO CURRICOLARE ma una durata estesa per tutto il periodo di attività
  • tirocinio SOLO per tesi ESTERNO: compilare specifico progetto formativo indicando come tipologia STAGE PER TESI, a 0 cfu

FAQ

I principali quesiti su modalità di attivazione, svolgimento, valutazione e collegamento con la prova finale.

FAQ - in aggiornamento