FAQ

1. Sono uno studente part time iscritto al primo anno. Posso candidarmi al doppio titolo?

Sì, questo è possibile ma preferibilmente nel secondo anno di corso. Valgono i criteri generali di ammissione. Se poi lo studente viene ammesso al programma, deve necessariamente passare al regime di tempo pieno.

 

2. Relativamente all'alloggio, questo va trovato autonomamente oppure è possibile risiedere in un edificio dell'università (es studentato)?

Entrambe le sedi offrono un supporto per il reperimento dell’alloggio; in particolare a Granada, peraltro, molti studenti preferiscono trovare alloggio presso privati in modo autonomo.

 

3. Posso sostenere nella sede ospite esami che sarebbero previsti nella parte di percorso da svolgere a Ferrara?

Di norma gli esami devono essere sostenuti presso la sede individuata nel percorso di studio. In casi particolari delle eccezioni possono essere autorizzate dalla Commissione crediti e opzioni, sentite le coordinatrici dei programmi di Doppio titolo.

 

4. A quanto ammonta la borsa di mobilità?

La quantificazione della borsa di mobilità non è uniforme ma parametrata in base ad una serie di fattori, fra cui l’ISEE. L’Ufficio internazionalizzazione potrà fornire maggiori informazioni a questo riguardo.

 

5. Beneficio di una borsa di studio non legata alla mobilità. Posso mantenerla durante il soggiorno all’estero?

Di norma questo è possibile; è importante curare il riconoscimento dei crediti maturati annualmente in modo da assicurare, se del caso, il mantenimento dei requisiti. Analoga raccomandazione vale per quanto riguarda il calcolo delle tasse universitarie.

 

6. Terminato il percorso di doppio titolo è poi possibile fare l'esame di abilitazione per l'avvocatura nel paese estero?

Da questo punto di vista sareste esattamente nella stessa situazione di qualunque laureato spagnolo o francese (per la Spagna in particolare l'accesso all'avvocatura dopo il Grado en Derecho non è più immediato, è necessario un percorso di master a cui i laureati in doppio titolo possono accedere). Per quanto riguarda i concorsi pubblici, alcune restrizioni si potrebbero applicare in relazione alla cittadinanza  (magistratura, forze armate, carriera diplomatica...)

 

7. Per ragioni personali non intendo proseguire il percorso di doppio titolo. Come posso mantenere tutto quanto fatto finora?

Chi interrompe il percorso di doppio titolo potrà comunque ottenere il titolo di laurea corrispondente al corso in cui è immatricolato maturando i requisiti richiesti; i crediti maturati all’estero verranno per quanto possibile riconosciuti, ma potrebbero essere necessarie alcune integrazioni. Ad oggi nessuno studente immatricolato presso il Dipartimento e iscritto a un percorso di di doppio titolo ha rinunciato a completarlo.