Esame di Laurea

Sessioni di laurea: date e scadenze

Per informazioni sulle scadenze relative a ciascuna sessione di Laurea consultare:

Sedute di Proclamazioni di Laurea - a.a.2020/2021

  • giovedì 10 giugno 2021 - sessione aggiuntiva in ottemperanza al Decreto milleproroghe di marzo 2021, accessibile agli studenti iscritti all'ultimo anno (in corso o fuori corso) nell'a.a.2020/2021
  • 15 luglio 2021 - seduta in modalità mista
  • 30 settembre 2021 - seduta in presenza
  • 9 dicembre 2021 - seduta in presenza
  • 10 marzo 2022 - seduta in presenza
  • 8 giugno  2022 - seduta in presenza in Aula D6 - sessione aggiuntiva in ottemperanza al Delibera del Senato accademico e del Consiglio di Amministrazione del 22/03/2022, in applicazione della Legge 18 febbraio 2022, n.11 “Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 24 dicembre 2021, n. 221, recante proroga dello stato di emergenza nazionale e ulteriori misure per il contenimento della diffusione dell'epidemia da COVID-19”. Possono iscriversi a questo appello solo laureande/i iscritte/i all'ultimo anno di corso che accedano alla sessione di giugno come ultima sessione straordinaria dell'a.a.2020/2021

 Sedute di Proclamazioni di Laurea - a.a.2021/2022

  • 14 luglio 2022 - seduta in presenza in Aula D5
  • 29 settembre 2022 
  • 7 dicembre 2022 
  • 9 marzo 2023 

Sedute di Proclamazioni di Laurea - a.a.2022/2023

  • 18 luglio 2023
  • 28 settembre 2023
  • 6 dicembre 2023
  • 7 marzo 2024

La prossima sessione di laurea - 14 luglio 2022

Data: 14 luglio 2022
Inizio seduta: 10.45
Modalità di svolgimento e luogo: in presenza, presso Aula D5 del Polo chimico bio-medico, Via Luigi Borsari 46 - FE

Dettagli organizzativi:

Alla seduta è ammesso un numero di massimo di invitati per ogni laureando pari a 10.

La seduta si divide in due fasi:

  • Fase 1 - Dissertazione: 15 minuti di tempo per l'esposizione orale del lavoro da parte del laureando + max 5 minuti di tempo per rispondere alle domande della Commissione.
  • Fase 2 - Proclamazione in orario unico uguale per tutti alle 12.45
Al termine di tutte le dissertazioni avranno luogo i lavori della Commissione per l'attribuzione dei punteggi. A seguire si svolgeranno le Proclamazioni.
Per il Protocollo Sicurezza applicato da Unife alle sedute di laurea si legga il documento Protocollo Lauree pubblicato nel portale Unife.
Commissione esaminatrice:
  1. Caramori Stefano - membro effettivo (Presidente)
  2. Catani Martina - membro effettivo (Segretario)
  3. Hassoun Jusef - membro effettivo (Vice Presidente)
  4. Costa Valentina - membro effettivo (Vice Segretario)
  5. Franchina Flavio Antonio - membro effettivo
  6. Ragno Daniele - membro effettivo
  7. Bertoldo Monica - membro effettivo

Membri supplenti:

  1. Carli  Stefano
  2. Di Carmine Graziano

Laureandi ammessi alla sessione

Elenco dei laureandi ammessi alla sessione, titoli delle tesi, Relatori e Contro-relatori, ordine delle dissertazioni:

La scelta del Relatore

La ricerca di un docente disponibile a ricoprire il ruolo di Relatore di tesi è compito dello studente.

Il Relatore ha il compito di sovraintendere il lavoro di tesi in tutte le sue fasi fino alla redazione dell'elaborato finale e di firmare gli eventuali documenti necessari (ad esempio in caso di attivazione di uno Stage di tesi in sede esterna).

Con il Relatore si concordano le modalità di svolgimento della tesi, gli obiettivi, gli argomenti e il titolo finale.

Il Regolamento Studentesse e Studenti (art.38) norma le figure che possono svolgere il ruolo di Relatore (figura obbligatoria) ed eventualmente di Correlatore (figura facoltativa e senza diritto di partecipazione e di voto in sede di Commissione di laurea). In entrambi i casi, non è obbligatorio che si tratti di docenti del proprio Corso di Studio.

Di seguito un'estrema sintesi dei contenuti dell'articolo:

Il Relatore è individuato nelle seguenti figure dell’Ateneo:

• Professore di ruolo
• Ricercatore
• Professore in anno sabbatico
• Professore supplente o a contratto
• Eminente studioso.

Il Relatore che cessa dal proprio ruolo di docente può mantenere la nomina di Relatore, fino alla conclusione della sessione straordinaria dell’anno
accademico di cessazione dal servizio. L’approvazione della tesi spetta esclusivamente al Primo Relatore, dalla propria area web riservata. 
Il Correlatore è una figura facoltativa, che ha la funzione di affiancare il Relatore durante lo svolgimento della tesi e viene indicato dal Relatore.
È un esperto, docente universitario e non, italiano o straniero, di provata competenza nell’argomento della tesi prescelta.

Caratteristiche della tesi e criteri di valutazione

Caratteristiche della tesi di laurea

La prova finale per il conseguimento della laurea magistrale in Scienze Chimiche consiste nella presentazione di una dissertazione scritta individuale (tesi), dalla quale risulti un'acquisita capacità di elaborazione autonoma e critica, con contenuti originali di natura sperimentale o teorica. La tesi può essere scritta in lingua italiana o in altra lingua della Comunità EuropeaNel caso di lingua diversa dall'italiano si richiede la presentazione anche di un breve riassunto in lingua italiana, da allegare alla tesi.

L'argomento di tesi deve essere congruente con gli obiettivi formativi della laurea magistrale in Scienze Chimiche, concordato con il Relatore e svolto con la supervisione di uno o più docenti (tra cui il Relatore).

Per conseguire il titolo di laurea magistrale in Scienze chimiche di Unife non sono ammesse tesi di laurea di tipo compilativo.

 

Come calcolare il punteggio inziale

Il punteggio inziale con cui il laureando viene ammesso alla seduta di laurea dipende dalla media ponderata dei voti nel suo Libretto elettronico.

La proporzione che consente di stabilire il punteggio inziale con cui ci si presenta in seduta di laurea a partire dalla propria media ponderata è il seguente:

 (Voto Media ponderata x 11): 3 = Punteggio inziale

Ad es. (25,82 x 11) : 3 =  94,6

Criteri di attribuzione del voto di laurea
  • la media ponderata ottenuta dalle votazioni conseguite dal candidato in ciascuno degli insegnamenti del proprio Piano carriera viene convertita in un valore espresso in centodecimi;
  • a questo si aggiunge un punteggio di massimo 6 punti, che costituisce la votazione attribuita dalla Commissione di Laurea sulla base di: qualità del lavoro di tesi svolto, chiarezza espositiva, padronanza degli argomenti trattati, capacità di rispondere ai quesiti posti dalla Commissione di Laurea su tematiche inerenti il lavoro di tesi presentato;
  • nell'eventualità in cui lo studente abbia sostenuto attività di mobilità internazionale o abbia svolto la tesi all'estero, la Commissione di Laurea attribuirà 1 punto aggiuntivo.
Il voto finale è espresso in centodecimi con eventuale lode e viene comunicato al candidato nel corso della Proclamazione.
La lode richiede il giudizio unanime di tutti i membri della Commissione di laurea e  viene attribuita solo in presenza di entrambi i seguenti requisiti:
  • la conversione in centodecimi della media ponderata di tutti i voti conseguiti dal candidato nel corso della sua carriera è un valore non inferiore a 104
  • in almeno due insegnamenti il candidato ha conseguito la votazione di 30 e lode.

Come presentare domanda di laurea

Le informazioni sulla procedure di presentazione della Domanda di Laurea online sono disponibili nel sito di Unife alla pagina Presentare domanda di laurea

Redazione della tesi / Caricamento online / Riassunto

Redazione della tesi

Per scrivere la tesi lo studente può scegliere fra due tipologie di elaborato scritto: 

  1. Elaborato teorico
    privilegia la dimensione teoricametodologica e argomentativa della tematica scelta. La dimensione dovrà essere compresa tra un minimo di 120 e un massimo di 200 cartelle (eccezion fatta per eventuali allegati), formattate secondo i criteri stabiliti dall'art. 36 del Regolamento studentesse e studenti;
  2. Elaborato pratico
    privilegia la dimensione metodologico-operativa e pratica della tematica scelta. La dimensione dovrà essere compresa tra un minimo di 50 e un massimo di 120 cartelle (eccezion fatta per eventuali allegati), formattate secondo i criteri stabiliti dall'art. 36 del Regolamento studentesse e studenti.

Caricamento della tesi in formato digitale

La procedura di accesso alla sessione di laurea non richiede la produzione di una copia della tesi in formato cartaceo.

Ne è richiesta solo copia in formato digitale da carica online affinché l'Ufficio Carriere possa verificarne l'avvenuto deposito da parte del laureando e l'avvenuta approvazione da parte del Relatore.

Consulta la procedura informatica di caricamento della tesi in formato digitale. La tesi caricata deve essere completa di tutte le sue parti: frontespizio, indice, l'intero corpo testuale comprensivo di eventuali immagini, grafici e tabelle, le note bibliografiche, gli eventuali ringraziamenti, etc. 

ATTENZIONE: in deroga a quanto descritto nella procedura, il caricamento tesi dei laureandi della LM in Scienze chimiche deve avvenire entro 7 giorni lavorativi prima della data di seduta di Proclamazione.

Riassunto della tesi

Almeno tre giorni lavorativi prima della data di Proclamazione ogni laureando di Scienze chimiche deve consegnare a ciascun membro della Commissione di Laurea un riassunto del proprio elaborato, della lunghezza massima 4 facciate di cui la prima deve corrispondere al Frontespizio.

Cosa presentare in seduta di laurea

In vista della dissertazione con la Commissione di Laurea lo studente deve preparare una presentazione sintetica in formato elettronico (in Ppt o Pdf) e farla visionare al proprio Relatore per sua approvazione.

Nell'aula in cui si discute la tesi è già presente un computer. Il giorno della dissertazione di laurea lo studente deve portare con sé la presentazione salvata in un supporto usb (si suggerisce l'uso di una semplice chiavetta) da collegare al computer dell'aula nel momento del proprio turno di colloquio.

Norme di comportamento

Il Corso di Studio raccomanda il massimo rispetto delle persone, dell’ambiente e degli edifici nel corso dei festeggiamenti che fanno seguito alla proclamazione, sia negli spazi di stretta competenza dell'Università di Ferrara, sia negli altri spazi della città.

Si chiede gentilmente di evitare cori in prossimità dell’aula di proclamazione.

Nella consapevolezza del momento importante e del piacere di festeggiarlo, siete tutti invitati a farlo conservando un atteggiamento di decoro e di rispetto per luoghi e persone.

Si invita inoltre alla lettura del Protocollo Sicurezza adottato da Unife in occasione delle sedute di laurea in presenza per la riduzione dei rischi di contagio da Covid-19.