Requisiti curricolari

Conoscenze richieste per l'accesso

Gli studenti in possesso di un diploma di laurea triennale, di un diploma di laurea del vecchio ordinamento (laurea quadriennale) o di un qualunque altro titolo conseguito all'estero e riconosciuto idoneo dalla normativa vigente, dovranno aver maturato:

  • almeno 24 cfu complessivamente negli insegnamenti di due lingue straniere (L-LIN/12, L-LIN/04, L-LIN/07, L-LIN/14).
  • almeno 18 cfu complessivamente in insegnamenti di Letteratura straniera (L-LIN/10, L-LIN/11, L-LIN/03, L-LIN/13, L-LIN/05).

Le studentesse e gli studenti stranieri devono possedere almeno il livello B2 di lingua italiana.


Modalità di verifica delle conoscenze

L'adeguatezza della preparazione degli studenti viene verificata da una Commissione che valuta le candidature pervenute attraverso la documentazione inserita nella procedura di preiscrizione, analizzando la carriera universitaria pregressa, l'elenco degli esami sostenuti e la valutazione conseguita.

Si considera adeguata la personale preparazione degli studenti laureati nelle classi L11 e L12 in possesso dei requisiti curriculari e con un voto di laurea pari o superiore a 98/110.

Per gli studenti in possesso dei requisiti curriculari che non hanno conseguito il voto di laurea indicato, si ricorrerà ad un colloquio orale per la verifica delle conoscenze effettivamente possedute (informazioni di dettaglio, data e orario, saranno comunicate agli studenti  tramite l'area riservata attivata con la preiscrizione e via mail, dopo che la Commissione per l'accesso avrà preso visione della documentazione inserita).

Si precisa che lo studente, relativamente alle due lingue straniere scelte per la frequenza della LM, dovrà avere una competenza di livello B2/C1 acquisita attraverso il percorso di studio precedente.

La verifica della personale preparazione dello studente sarà effettuata anche alla prima lezione (del primo semestre) attraverso test delle lingue straniere scelte (livello B2). In caso di lacune evidenziate dai test, lo studente dovrà partecipare ad attività di recupero con esercitazioni specifiche.


Colloquio di ammissione

Nel colloquio la Commissione valuterà la personale preparazione degli studenti attraverso domande aperte sulla carriera pregressa, sugli argomenti affrontati negli esami di letteratura sostenuti nel percorso di studio triennale e sull'argomento dell'elaborato finale. Il colloquio viene condotto in almeno una delle lingue straniere scelte e mira a valutare, oltre alle conoscenze già indicate, la capacità logica, critica e linguistica (lessicale e grammaticale) di organizzazione del discorso.


Informazioni: