Formazione per l'insegnamento

N.B: questa pagina e le informazioni in essa contenute sono in fase di aggiornamento.

Il D.lgs 59/17 ha disciplinato il riordino, l'adeguamento e la semplificazione del sistema di formazione iniziale e di accesso nei ruoli di docente della scuola secondaria, così da renderlo funzionale alla valorizzazione sociale e culturale della professione.

Attenzione: di recente una norma ha modificato il sistema dell'accesso all'insegnamento (Legge 29 giugno 2022, n. 79, di conversione in legge, con modificazioni, del Decreto-Legge 30 aprile 2022 n. 36). Questa modifica prevede, tra l’altro, l'istituzione di percorsi abilitanti per i docenti degli Istituti Superiori strutturati su 60 CFU/CFA, percorso che sostituirà il conseguimento dei 24 CFU, che potranno tuttavia essere ancora riconosciuti se maturati entro il 31 ottobre 2022.

Cosa prevede la nuova riforma

In attesa del DPCM che dovrebbe regolare:

  • la nuova offerta formativa corrispondente a 60 CFU, di cui almeno 10 di area pedagogica, comprendente attività di tirocinio diretto e indiretto non inferiore a 20 CFU/CFA. Per ogni CFU/CFA di tirocinio, l’impegno in presenza nelle classi non può essere inferiore a 12 ore
  • il numero di crediti universitari o accademici riservati alla formazione inclusiva delle persone con disabilità
  • la percentuale di presenza alle attività formative necessarie per l’accesso alla prova finale
  • le modalità di svolgimento della prova finale del percorso universitario e accademico, comprendente la prova scritta e orale

Nell’ambito dei 60 CFU è comunque riconosciuta la validità dei 24 CFU/CFA già conseguiti quale requisito di accesso al concorso secondo il previgente ordinamento.

Il decreto stabilirà i criteri per il riconoscimento degli eventuali altri crediti maturati nel corso degli studi universitari o accademici, purché strettamente coerenti con gli obiettivi formativi.

Come acquisire i 24 cfu - Aggiornamenti importanti

N.B: alla luce della nuova normativa, l'Ateneo ha aperto il giorno 12 settembre 2022, alle ore 12.00, una nuova finestra temporale dedicata all' iscrizione al Percorso per l’acquisizione dei 24 CFU ai sensi del D.M. 616/2017 - A.A. 2021/2022 e riservata a candidati che sono già in possesso dei 24 CFU. Questa procedura consente di presentare domanda fino al 20 ottobre 2022.


Presso l’Università di Ferrara è possibile acquisire i 24 cfu sostenendo esami già presenti nell’offerta formativa attivata dall’ateneo.

Gli esami attualmente riconosciuti sono indicati al link http://www.unife.it/it/corsi/formazione-insegnanti/24cfu/apertura-iscrizioni-richieste-di-riconoscimento (scorrendo la pagina, cliccare su Tabella riconoscimenti a.a. 21/22 - approvata nelle sedute del Senato Accademico e Consiglio di Amministrazione del 17 novembre 2021).

È possibile acquisire i 24 in ambito curriculare universitario con:

  • almeno 6 cfu in ciascuno dei 4 ambiti previsti, oppure
  • almeno 12 cfu in un ambito, e altri 12 in almeno altri due ambiti diversi.

In triennale è possibile inserire esami corrispondenti a quegli ambiti mediante gli esami a scelta libera previsti nel piano di studio, scegliendo dall'offerta dei corsi di studio dell'Ateneo. Se si scelgono esami di corsi di studio a numero chiuso/programmato è necessario prima chiedere l'autorizzazione.

La triennale in Biotecnologie mediche prevede 6 CFU a scelta libera al secondo anno e 6 CFU al terzo anno, per un totale di 12 CFU. Vi è inoltre la possibilità di aggiungere crediti sovrannumerari* per un massimo di 6 CFU al secondo anno e 6 CFU al terzo anno.

* gli esami sovrannumerari non concorrono ai cfu necessari per il conseguimento titolo e il voto ottenuto non fa media con quelli dei restanti esami.

Classi di concorso accessibili

Riportiamo alcune delle classi di concorso accessibili con laurea magistrali in Biotecnologie. Per ciascuna classe, identificata dalla lettera A e da un numero, sono indicati ulteriori requisiti disciplinari, da maturare con cfu in determinati ambiti disciplinari.

Classi di concorso per: LM 9-Biotecnologie mediche, veterinarie e farmaceutiche:

  • A-15 (ex A002 A040 ) - Discipline sanitarie : purché il piano di studi abbia compreso almeno 48 crediti nel settore scientifico disciplinare MED, di cui almeno 12 in MED/34, almeno 24 in MED/42, almeno 12 in MED/45;
  • A-28 (ex A059 ) - Matematica e scienze : detta laurea, conseguita dall'a.a. 2019/2020, è titolo di accesso purché il piano di studi, fra laurea triennale e laurea magistrale, abbia previsto almeno 132 crediti nei settori scientifico disciplinari MAT, FIS, CHIM, GEO, BIO, INF/01, INF-ING/05, di cui almeno 30 in MAT, 12 in FIS, 6 in CHIM, 6 in GEO, 6 in BIO, 6 in INF/01 o in ING-INF/05 o in SECSS/01;
  • A-50 (ex A060 ) - Scienze naturali, chimiche e biologiche : Con almeno 12 CFU in settori GEO e con almeno 12 CFU in settori BIO/01 -11 o 18 o 19.

Per ulteriori informazioni consultare la pagina https://www.classidiconcorso.it/titoli-di-studio/LM00900/lm-9-biotecnologie-mediche-veterinarie-e-farmaceutiche.html .

Classi di concorso per: LM 6-Biologia :

  • A-15 (ex A002 A040 ) - Discipline sanitarie;
  • A-28 (ex A059 ) - Matematica e scienze : Detta laurea, conseguita dall'a.a. 2019/2020, è titolo di accesso purché il piano di studi, fra laurea triennale e laurea magistrale, abbia previsto almeno 132 crediti nei settori scientifico disciplinari MAT, FIS, CHIM, GEO, BIO, INF/01, INF-ING/05, di cui almeno 30 in MAT, 12 in FIS, 6 in CHIM, 6 in GEO, 6 in BIO, 6 in INF/01 o in ING-INF/05 o in SECSS/01;
  • A-31 (ex A057 ) - Scienze degli alimenti;
  • A-50 (ex A060 ) Scienze naturali, chimiche e biologiche : Con almeno 12 CFU in settori GEO.

Per ulteriori informazioni consultare la pagina https://www.classidiconcorso.it/titolo-di-studio-lm-6- biologia.html .