Dopo il soggiorno

Riconoscimento esami sostenuti all'estero

Per poter ottenere il riconoscimento delle attività svolte all'estero al tuo rientro devi:

  1. consegnare all’Ufficio Internazionalizzazione i documenti di fine soggiorno da loro richiesti. 
  2. inviare via mail al/lla Manager didattica i documenti richiesti dalla Commissione crediti del tuo Corso di Studio con le medesime scadenze previste per la consegna dei documenti all’Ufficio Internazionalizzazione.

Solo quando la documentazione indicata ai punti 1 e 2 perverrà completa, potrà essere deliberato il riconoscimento.
La Commissione Crediti è incaricata del riconoscimento delle attività e della conversione dei voti ottenuti, sulla base della Scala dei voti ECTS come indicato alla pagina della mobilità internazionale di Ateneo che ti indica cosa succede al rientro.

I documenti che devi inviare al/alla Manager didattico/a, in formato .doc o open office (non pdf o immagini)sono:

  • Modulo proposta convalide
  • Descrizione personale delle attività svolte, con indicati: argomento, modalità di svolgimento, eventuale materiale prodotto per l’esame, indicazione quantitativa delle ore di lezione totali divise tra teoriche e pratiche o solo pratiche se si tratta di tirocinio 
  • Descrizione personale dell’Università estera ospitante con suggerimenti o consigli che pensi possano essere utili a chi andrà nelle medesime sedi, sulla Facoltà ospitante e sui corsi

Possono essere riconosciuti solo gli insegnamenti inseriti nel Learning Agreement ed effettivamente superati che risultano nel certificato finale rilasciato dall'Università straniera/Transcript o nella sezione C/After del Learning Agreement. Gli esami non inseriti nel Learning Agreement o che non hanno una corrispondenza con materie del proprio piano del Corso di Studio verranno riconosciute in sovrannumero, ossia senza entrare nella media di laurea.

Chiarimenti sulla documentazione prevista dalla Commissione Crediti possono essere richieste alla Manager didattica