Tirocinio

Per laurearsi è indispensabile svolgere un'esperienza di tirocinio, che corrisponde ai crediti di tipo F.

Il tirocinio può essere presso una azienda, presso una scuola o una organizzazione esterna, oppure presso l'Università, in questo caso si tratta di un tirocinio interno.

Sono previsti in totale 6 crediti, per 150 ore complessive. Consulta attentamente le pagine sotto per tutte le informazioni utili all'attivazione e alla conclusione della tua esperienza di tirocinio.

Consulta attentamente il Vademecum (aggiornato al 1 Gennaio 2023) e leggi le slide presentate all'incontro "Presentazione dei tirocini" del 07/10/2022.

I docenti responsabili dei tirocini sono il Prof. Walter Boscheri (per quelli in azienda) e la Prof.ssa Maria Giulia Lugaresi (per quelli interni e di tipo didattico). 

Cos’è il tirocinio curricolare

Nell’ultimo anno del percorso formativo degli studenti del corso di Laurea magistrale in Matematica, è previsto il tirocinio curricolare per un totale di 150 ore.

Il tirocinio può essere attivato quando lo studente è iscritto al secondo anno e può essere effettuato in una delle seguenti modalità:

  • attraverso un’esperienza di tipo didattico (In tal caso si prevedono 75 ore di lezione frontale/supporto didattico agli studenti e ulteriori 75 ore di attività complementari, necessarie per la preparazione);
  • attraverso uno stage di 150 ore in un'azienda privata o in un ente pubblico;
  • attraverso uno stage di 150 ore svolto all’interno della struttura universitaria (“tirocinio interno”).

Formazione in materia di sicurezza

Per attivare il tirocinio, occorre aver conseguito gli attestati per la sicurezza sui luoghi di lavoro (formazione generale e specifica).

La formazione sicurezza è inserita come obbligatoria al I anno.

In fase di attivazione del tirocinio, gli attestati di conseguimento formazione sicurezza sono da caricare sulla piattaforma Almalaurea.

Specifiche sulla modalità d'esame.

Da settembre 2019 il corso di sicurezza ed il relativo esame finale saranno organizzati come segue:
  • il corso è sempre aperto e disponibile in qualsiasi momento dell'anno accademico sulla piattaforma Unifesicura;
  • gli esami possono essere effettuati on line in qualsiasi momento, seguendo le istruzioni date in piattaforma, senza dover attendere una data specifica di appello
  • non sarà necessario iscriversi agli appelli (che non saranno visibili nella propria pagina personale)
  • la verbalizzazione dell'idoneità sui libretti elettronici sarà effettuata d'ufficio, a cadenza mensile, nei periodi compatibili con le verbalizzazioni
  • a prescindere dalla avvenuta verbalizzazione si potranno utilizzare i certificati per le attività di tirocinio o equiparati al lavoro

Maggiori informazioni

Attivare il tirocinio

L’attivazione del tirocinio curricolare presso una scuola o un'azienda avviene attraverso la piattaforma Almalaurea dove studenti, scuole, aziende ed enti si interfacciano. A tal fine è necessario che studenti ed azienda ospitante effettuino la registrazione sulla piattaforma: piattaforma Almalaurea - Informazioni per le aziende

Per l'elenco delle aziende convenzionate, clicca qui.

Si può attivare il tirocinio curricolare con aziende/enti già presenti sulla piattaforma Almalaurea oppure attivando nuove convenzioni sempre attraverso la piattaforma Almalaurea. In entrambi i casi, lo studente, dopo aver concordato con l’azienda/ente il progetto, dovrà condividerlo col Docente Responsabile dei Crediti F.

Nel caso di tirocinio didattico il progetto formativo dovrà tenere conto delle indicazioni riportate nel seguente documento: Lettera da consegnare ai docenti (per gli studenti del corso di laurea magistrale).

Proposte di tirocinio aziendale

20/09/2022

Proposta di tirocinio dell'azienda Bytelabs LabVIEW Consultant.
L'azienda Bytelabs lavora principalmente in ambito Test e Misura, quindi Ricerca e Sviluppo, Qualità e Produzione per l’Industria in generale. Si occupa di:

  • Applicazioni di AI per il Testing
  • Machine Learning e AI per software di collaudo
  • Implementazione di metodologie statistiche nelle tarature, metrologia sui nostri software di Taratura e Qualità.
  • Protocolli industriali e implementazione
  • Misure e applicazioni di metrologia abbinate ai laboratori per Qualità 4.0

Si riportano di seguito alcune proposte da parte delle aziende per tirocini curricolari. Per informazioni contattare il Prof. Walter Boscheri.

  • AZIENDA: CRIF
    Il tirocinante potrà collaborare alla realizzazione di un progetto, o una parte di esso, in un contesto di implementazione di soluzioni sviluppate all’interno dell’organizzazione. Nella maggior parte dei casi, il tirocinante si trova ad operare in un gruppo o con l’assistenza e la supervisione di una figura senior.
    I progetti possono essere in ambito automazione di IT operations o test di soluzioni e prodotti software.
  • AZIENDA: CREDEM
    Le proposte di attività possono prevedere attività di reporting per la Finanza ed il Risk management. In particolare il tirocinante svilupperà skill su Excel/VBA e/o SQL (se non già in possesso) ed imparerà i principali report che produciamo in uno dei seguenti due ambiti:
    • rischio tasso e liquidità: gestione della reportistica giornaliera, utilizzo della procedura ERAMS di Prometeia, risoluzione dei problemi più frequenti e supporto nello sviluppo di alcune automazioni.
    • Calcolo degli utili giornalieri della Finanza utilizzando la procedura MUREX e  approfondimenti e predisposizione della reportistica principale fornita dal nostro ufficio a Finanza, spiegazione e predisposizione di alcuni tipi di copertura in Fair Value Hedge. Possibilità di progettare o sviluppare in collaborazione con l'ufficio qualche report o automatismo.
      Per entrambi i lavori è necessario curiosità, voglia di imparare e predisposizione nella gestione dei dati. Gli studenti saranno seguiti e coordinati dai colleghi.
  • AZIENDA: INJENIA

Tirocinio interno e proposte

Il tirocinio interno può essere svolto presso il Dipartimento di Matematica e Informatica oppure presso le strutture di un qualunque Dipartimento o Centro o Istituto all’interno dell’Università di Ferrara.

Per poter attivare il tirocinio è ugualmente necessario elaborare un progetto formativo con un tutor accademico che monitori l’attività e compilare il modulo di attivazione da consegnare al Manager didattico via email obbligatoriamente prima di iniziare l’esperienza, dopo averlo fatto firmare al Tutor Accademico ed al Docente Responsabile dei Crediti F.

Al termine, a seguito della presa visione del Registro presenze e della valutazione di tutor e studente coinvolto, i docenti responsabili per i crediti F procederanno con l’esame dell’attività e l’attribuzione di una votazione relativa.

La durata del tirocinio non cambia rispetto alle esperienze esterne (6 cfu per un totale di 150 ore).

PROPOSTE DI TIROCINIO INTERNO

SEDE DETTAGLIO PROPOSTA CONTATTI PER INFORMAZIONI E CANDIDATURE
Biblioteca Dipartimento di Matematica e Informatica Attività da svolgere:
  • completamento del fascicolo riguardante le modalità di collocazione delle monografie
  • controllo e catalogazione di libri donati;
  • controllo scaffali per la sistemazione di libri fuori posto;
  • aggiornamento file dei libri non più disponibili;
  • monitoraggio prestiti.
Verrà organizzata una breve formazione introduttiva. Requisito fondamentale è l'aver seguito il corso base LaTeX. Avvio immediato (Ottobre 2021) al mercoledì mattina.

Prof.ssa Maria Cristina Patria (tutor del progetto)

Corso LaTeX
Sito del corso

Ogni A.A., a partire dall'a.a. 2018-19, sarà offerta la possibilità agli iscritti del CDS in Matematica di partecipare ad un corso gratuito di Latex, riconoscibile come crediti F.

Il conduttore del corso ha la possibilità di attivare per lo svolgimento dell'attività un tirocinio interno, con tutor Prof. D. Foschi.

Oltre allo svolgimento degli incontri in aula (18 ore) e al supporto alle prove finali (2 ore), verrà richiesta al conduttore-tirocinante attività di sportello per complessive 12 ore effettive circa. Tali ore sono valutate il doppio, come le attività di tirocinio a scuola. Il modulo è quindi valutato 3 CFU.

Prof. Damiano Foschi (tutor del progetto)

 

Cattedra UNESCO “Education, Growth and Equality”

Offre la possibilità di effettuare un tirocinio formativo curricolare nell'ambito della creazione e prima analisi di dataset, in particolar modo nella costruzione di banche dati  a livello territoriale, da integrare con altre fonti di dati dello stesso livello, con l'obiettivo di incrementare la conoscenza e la diffusione di ricerche.

I temi sui quali si indaga sono la formazione e la formazione continua, la relazione tra la formazione e la crescita, l'aumento della competitività territoriale, la gestione dei big data e l'utilizzo di questi ultimi per lo sviluppo umano.

Agli studenti della Laurea Magistrale che sceglieranno e completeranno questo tirocinio, verranno  riconosciuti 6 CFU di tipo F.

Prof.ssa Valentina Mini
CMCS - Centro di Modellistica, Calcolo e Statistica Attività da svolgere:
- progettazione e realizzazione di un sito web per divulgazione e/o ricerca scientifica;
- revisione della letteratura su temi di ricerca attuali;
- approccio all'attività di ricerca attraverso obiettivi specifici e limitati

Giacomo Dimarco (direttore del CMCS)

Walter Boscheri

Riconoscimento di tutorato didattico

Se hai svolto un'attività di tutorato didattico, puoi chiedere il riconoscimento come crediti di tipo F.

Le ore di tutorato didattico (affidate allo studente secondo la procedura attivata dall’Ateneo), regolarmente svolte e attestate dal registro presenze (vedi sotto), verranno riconosciute come doppieai fini dei Crediti F (al pari delle ore del tirocinio svolto a scuola). Se il monte ore così calcolato fosse al di sotto delle 150 ore necessarie per il riconoscimento Crediti F, sarà necessario svolgere ulteriori percorsi integrativi di tirocinio.

Durante lo svolgimento del Tutorato didattico, lo studente dovrà compilare il Registro presenze

Al termine del tirocinio, lo studente dovrà consegnare il registro o inviarlo scansionato al docente Responsabile dei Crediti F unitamente ai seguenti documenti (preferibilmente in un unico file .pdf): 

Per concludere la procedura di verbalizzazione occorre quindi iscriversi all’appello d’esame denominato “Verbalizzazione dei Crediti F” relativo all’esame ATTIVITA' FORMATIVE TRASVERSALI. Nella data dell’appello denominato “Verbalizzazione dei Crediti F” il docente controllerà il relativo registro e i questionari. Quindi procederà alla registrazione dei Crediti (vedi sottosezione VALUTAZIONE FINALE).

Nel caso le ore di tutorato effettuate in aula siano inferiori a 75, e sia quindi necessario integrarle per raggiungere il monte ore complessivo, si consiglia di contattare il docente responsabile dei crediti F per concordare le attività integrative. Al termine delle esperienze di tirocinio, lo studente o la studentessa dovranno inviare tutta la documentazione necessaria per la valutazione del tirocinio; i docenti responsabili dei crediti F procederanno quindi alla verbalizzazione.

Riconoscimento di attività lavorativa

Delibera del Consiglio di Corso di Studio del 21 Giugno 2017, con decorrenza a partire dall’AA 2017/18. Aggiornamento nel CCL del 06 Dicembre 2018.

  • Lo studente/la studentessa che svolge attività lavorativa può richiedere il riconoscimento come crediti di tipo F, qualora non abbia già svolto un tirocinio formativo autorizzato dal CdS o altra attività di tipo F, di attività svolte  presso enti pubblici e privati di ricerca o aziende ed in linea con gli sbocchi occupazionali e i profili professionali previsti dal quadro A2.a della Scheda SUA del Corso di Laurea;
  • È inoltre possibile il riconoscimento di attività didattica svolta nell’ambito di Scuole Secondarie (pubbliche o paritarie) per titolarità di cattedre, supplenze retribuite o collaborazioni specialistiche all’interno del POF (Piano dell’Offerta Formativa), a condizione che ciò avvenga su classi di insegnamento compatibili con quelle accessibili ad un laureato magistrale in Matematica.
  • L’attività deve essere documentata e certificata dal datore di lavoro unitamente all’ammontare delle ore di lavoro prestate e deve essere stata svolta in maniera continuativa e in data non anteriore a tre anni dal momento della richiesta; la documentazione allegata deve dimostrare una fattiva partecipazione dello studente e dettagliare il ruolo da lui svolto nell’ambito lavorativo presso cui ha prestato servizio;
  • Lo studente/la studentessa interessato/a, che ritiene di essere in possesso dei requisiti sopra descritti, può chiedere indicazioni al Docente Responsabile dei Crediti F.

L’istanza di riconoscimento, in marca da bollo, deve essere presentata dallo studente/dalla studentessa secondo la procedura, e la Commissione Crediti del CdS esamina la richiesta e delibera in merito entro 30 giorni dall’istanza stessa.

Si specifica che il limite quantitativo riconoscibile per attività lavorativa, non può superare i 12 cfu​ complessivi tra corsi di I e di II livello. (Nota Miur del 29/4/2011, n 1063).

MODULISTICA:

Riconoscimento di altre attività

È possibile ottenere il riconoscimento di tutti o una parte dei crediti F grazie ad altre attività trasversali come

  • il conseguimento di certificazioni linguistiche e/o certificazioni per abilità informatiche;
  • lo svolgimento di un servizio civile universale tra quelli approvati dal CdS;
  • la presentazione di un seminario Fe(r)mat (con assegnazione di 3 CFU di tipo F in base al voto stabilito dai docenti presenti alla discussione) 
  • La partecipazione a laboratori o attività interne al PLS (i cui laboratori svolti durante la frequenza della scuola superiore consentono il riconoscimento di 1 CFU);
  • Attività di volontariato all’interno del progetto di Save The Children Italia Onlus “Volontari per l’educazione” (riconoscimento di max. 3 CFU)

Svolgimento del tirocinio e compilazione del registro

Durante il tirocinio lo studente annota le attività svolte con il dettaglio di giornate e ore sull’apposito modulo.  

NB: per il tirocinio didattico vanno annotate le sole ore di attività frontale in aula.

Il registro compilato dal tirocinante e controfirmato dal tutor aziendale va caricato sulla piattaforma Almalaurea.

Al termine del tirocinio l’azienda/ente e il tirocinante riceveranno via e-mail l’invito a compilare le proprie valutazioni finali attraverso la piattaforma Almalaurea. Una volta che i questionari sono stati compilati, la piattaforma genera l’attestato di Fine Tirocinio.

A questo punto lo studente si iscrive al primo appello utile denominato “Verbalizzazione dei Crediti F” relativo all’esame ATTIVITA' FORMATIVE TRASVERSALI.

Valutazione e registrazione del tirocinio

Nella data dell’appello di Verbalizzazione dei Crediti F il Docente responsabile controlla sulla piattaforma Almalaurea l’attestato di fine tirocinio, il relativo registro e i questionari e procederà alla registrazione dei Crediti con voto calcolato secondo le modalità descritte al punto 7 – sezione II del Vademecum.

Documenti e guide utili

Riportiamo di seguito una serie di documenti utili: